PostHeaderIcon LE VIBRAZIONI DELLA METROPOLITANA

A Roma, lungo il percorso della metropolitana, si avvertono forti vibrazioni prodotte dal passaggio dei treni. Simili a piccole scosse di terremoto. ATAC nega l'evidenza.      IL COMITATO SAN GIOVANNI CHIEDE L'INTERVENTO DEL SINDACO MARINO

metro

Ad ogni passaggio dei treni si avvertono piccole scosse, che fanno tremare i vetri delle finestre, tintinnare i bicchieri, provocano oscillazioni di mobili, tubature e crepe nelle pareti.

Non solo a San Giovanni, come denunciamo da anni, ma in tutta Roma, lungo il percorso della Linea A. Oggi sui giornali, la denuncia dei residenti del quartiere... 

... tuscolano, che riportiamo in parte di seguito.

Il COMITATO SAN GIOVANNI denuncia da anni la persistenza di vibrazioni continue nel tratto che va dalle stazioni SAN GIOVANNI a RE DI ROMA.

Negli ultimi mesi le scosse si avvertono con sempre maggiore frequenza e intensità, a tutte le ore del giorno e fino alle 2 di notte !!!

          da Roma Today del 17 gennaio 2014:

VIA TUSCOLANA, CASE CHE TREMANO AL PASSAGGIO DELLA METRO

Gli immobili che si trovano tra le fermate Numidio Quadrato e Porta Furba sono soggetti quotidianamente a oscillazioni di mobili e pareti, simili in tutto a quelle avvertite quando c'è un sisma. Stanchi della situazione i cittadini si sono rivolti all'Avvocato del Cittadino, che promette azioni legali.

"SERVE INTERVENTO URGENTE" - "E' già accaduta la stessa cosa nel 2004. Dopo numerosi solleciti -spiegano dall'associazione di legali - perizie effettuate da vari tecnici (e promesse di provvedimenti urgenti disattese dalla narrativa dei fatti), circa due anni fa è arrivato il tanto sospirato intervento da parte di Atac".

E' bastato un lavoro di manutenzione sui binari per fermare il 'terremoto'. Perché non ripeterlo? I residenti ne sono convinti: "Basta un veloce ma costante intervento per evitare che i palazzi tremino ad ogni singolo passaggio dei treni".

“Chiederemo un intervento urgente – dice Emanuela Astolfi, presidente dell’associazione Avvocato del Cittadino – La situazione, oltre che fastidiosa, può essere anche pericolosa per la stabilità degli immobili e per l’integrità delle tubazioni. E’ evidente che i cittadini interessati dal problema stanno subendo dei seri danni che saranno oggetto di richieste di risarcimento”.

ATAC RISPONDE - Da Atac invece assicurano che la manutenzione dei binari avviene regolarmente ogni sei mesi. E che sul tratto in questione è stata effettuata tra settembre e ottobre. "I binari sono in buone condizioni e proprio pochi giorni è stato effettuato un intervento di molatura (allisciamento, ndr) che non ha evidenziato criticità sulla struttura". L'azienda sottolinea comunque di restare a diposizione dei cittadini per qualunque ulteriore segnalazione o richiesta di chiarimento in merito.
---
LA RISPOSTA DI ATAC E' SORPRENDENTE.
Se la manutenzione fosse effettuata ogni sei mesi (come sarebbe in effetti necessario) non si avvertirebbero le vibrazioni. Pare invece che la manutenzione venga realizzata ogni 5-6 anni. E questo spiega il problema.
A QUESTO PUNTO INTERVENGA IL SINDACO MARINO !!!
per verificare la situazione e spiegare ai cittadini come il Comune intende risolvere il problema.