PostHeaderIcon IL GIARDINO STORICO DI VIA SANNIO NON ESISTE PIU'

CON IL TAGLIO DI 40 QUERCE, RIPRESO IERI MATTINA, DISTRUTTO L'ULTIMO POLMONE VERDE DI SAN GIOVANNI PER APRIRE L'ENNESIMO CANTIERE DELLA METRO C

UNA FERITA AD UN PAESAGGIO CHE NON RIVEDREMO PIU'

I CITTADINI DI SAN GIOVANNI RINGRAZIANO "METRO C", IL COMUNE DI ROMA E IL MUNICIPIO VII

Perché tagliare alberi maestosi e in ottima salute? Perché distruggere un parco pubblico? Perché non sono state utilizzate aree gestite da privati come il campo sportivo oppure il mercato o il deposito AMA in dismissione?

Roma, 19 settembre 2013. Una giornata che passerà alla storia come una delle peggiori per il quartiere 

clockAi comitati e alle associazioni che  ieri avevano partecipato a una riunione all’Assessorato all’Ambiente,  insieme a Roma Metropolitane e  al consorzio di imprese “Metro C”, era stato assicurato che sarebbe stato fatto tutto il possibile per sospendere gli abbattimenti fino a lunedì, quando è prevista una riunione congiunta

Foto sopra: IL PARCO GIOCHI PER I BAMBINI DI VIA SANNIO, PRIMA DELLA DISTRUZIONE

della Commissione Ambiente,  della Commissione Trasporti e della Commissione Bilancio, proprio dedicata alla metro C, per ascoltare le ragioni dei cittadini.

Foto sotto: QUELLO CHE RIMANEVA DEL PARCO GIOCHI E DEGLI ALBERI, DOPO IL PRIMO GIORNO DI TAGLI

Gli alberi che ancora si vedono sono stati probabilmente tagliati nei giorni successivi 

Ma al di là dell’opportunità di individuare l’area verde  di Via Sannio come cantiere operativo, anziché altre opzioni che non avrebbero comportato il sacrificio delle alte alberature (campi sportivi, mercato di via Sannio e un’area  adiacente  di proprietà  dell’Ama recentemente inserita in un fondo immobiliare), ci si chiede come mai alberi di così grande pregio non siano stati espiantati in un’altra area limitrofa, dato che le odierne tecniche permettono di trasferire, e  a costi non eccessivi, anche alberi di quella altezza con ottime possibilità di riattecchimento.

Nelle foto: QUELLO CHE RIMANE DEL GIARDINO DI VIA SANNIO DOPO IL PRIMO GIORNO DI TAGLI

Via Sannio 2011

Foto a sinistra: IL GIARDINO DI VIA SANNIO COME ERA NEL 2011

 

 http://carteinregola.wordpress.com/2013/09/19/cantiere-metro-c-a-san-giovanni-perche-tagliare-alberi-che-potevano-essere-trapiantati/#more-4674

 

 

 

  ext_com

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

La situazione non ancora compromessa, come appariva lunedi 16 settembre (primo giorno di taglio)